La Turchia di Erdogan. Situazione e prospettive

Analisi di Carlo Marsili, già Ambasciatore d’Italia in Turchia

L’arresto di tredici parlamentari curdi, tra cui il leader di HDP, Selhattin Demirtas, si inquadra nelle conseguenze del tentato colpo di Stato del 15 luglio scorso. Non è l’unica. E’ stata preceduta di poche ore dall’arresto di una quindicina di giornalisti del quotidiano di opposizione Cumhuriyet per presunti legami con i gulenisti di FETO e con il PKK. Ora, che HDP non abbia mai rescisso i suoi legami con i terroristi del PKK è un dato di fatto, come lo è tuttavia la sua rappresentanza di sei milioni di elettori che terroristi non sono. Che lo storico giornale kemalista sia legato al terrorismo appare fantascientifico, tant’è vero che a breve il suo direttore Can Dundar, riparato in Germania, verrà ricevuto dal Presidente della Repubblica federale tedesca. [...continua]

Commenti

Post più popolari